Skip to content

Parola di Dio

6 ottobre 2011

Mi ha sempre stupito il fatto che Gesù nel Vangelo parli sempre di “ascoltare” la Parola di Dio e nel contempo dice anche di “leggere” i segni del tempo.

La Parola di Dio è scritta in noi, ma:

1) la appiamo leggere?

2) e se sappiamo leggerla, riusciamo ad intenderla?

3) e se la intendiamo, sappiamo accoglierla per vera?

Nessuna parola di quelle che sentiamo dal Vangelo ci è sconosciuta (anche gli atei lo dicono), le conosciamo intimamente tutte, ma non sempre le ascoltiamo ed ascoltare non significa “udire”, ma significa dare loro vita, calarle nella nostra vita (senza pretendere che anche gli altri lo facciano).

Solo così, solo “ascoltando” possiamo leggere bene le nostre giornate.

La Parola di Dio è l’alfabeto della vita con tanto di “maestro” che le insegna: Gesù.

 

Annunci
3 commenti leave one →
  1. ROMEO permalink
    6 ottobre 2011 09:28

    Si è un maestro silenzioso, paziente, che non ti mette competizione, anzi per qualche tratto ti aiuta finchè non sei in grado di completare la Parola, non ti dice che quella Parola proviene da Lui lo capirai Tu quando come i Due di Emmaus lo riconoscerai dal calore proveniente dal Tuo “sentito” e dallo spezzare delle tradizioni mentali che ti fa vedere Gesà solo con il solito “vestito” e che non ti fa ascoltare il cuore.
    E’ un maestro che non ti dà il voto sei tu stesso che quando sei pronto ti promuovi anzi Gesù ti fa capire che non devi perdere tempo ad illuderti, nella vigna del Signore c’è ancora molto da lavorare e bisogna essere sempre molto vigilanti.
    Ringrazio Gesù che c’è la possibilità attaverso internet di comunicare con altre persone anche se non so per quanto tempo questo ci verrà concesso dalle Autorità.
    Ciao.
    Romeo.

  2. 6 ottobre 2011 09:57

    Romeo, le Autorità non mi preoccupano per nulla.
    Toglieranno questa strada? Benissimo, il Signore ne inventerà una nuova … Esiste sempre una strada non contemplata dal “genio” umano che è però risolutiva per i progetti di Dio.

  3. ROMEO permalink
    6 ottobre 2011 11:20

    Non sono preocupato, sono d’accordo con te, era solo per evidenziare come la storia si ripete. Le Vie del Signore sono infinite non è una frase fatta ma una verità.
    Ciao.
    Grazie.
    Romeo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: