Skip to content

Pensieri in giostra

7 febbraio 2011

E’ inutile denunciare il male, dire di non fare questo o quello; è inutile non fare per Legge (qualsiasi Legge); è inutile “non fare perchè non si fa”.

E’ necessario capire perchè è male ciò che si fa, capirne il perchè ed il motivo al di là di Leggi imposte seguendo una Legge posta nel cuore.

E’ necessario scavare e prosciugare il peccato ed il male da ogni agente che lo diluisce e lo rende “così fan tutti”.

E’ necessario affrontarsi sul perchè e per chi/Chi (e nel “chi‘ esiste anche una persona che si chiama ego)

E’ necessario accompagnare in questa ricerca faticosa e fastidiosa che non ammette sconti.

Se non si procede in questo senso, ogni errore fatto ed ammesso, ogni peccato compiuto e confessato, è pronto ad essere ri-fatto e ri-compiuto.

Le tentazioni sono come un ghepardo che sono sempre più veloci di qualsiasi furbizia umana: è inutile cercare di scappare perchè prima o poi ci prende, ma è saggio sfiancarlo per fame e ciò di cui si nutre sta proprio dentro di noi.

♥♥♥♥♥♥♥

Quando due persone che si vogliono bene o sono amici profondi affrontano un argomento spinoso che riguarda uno dei due e quando uno dei due bada di più al bene dell’altro che salvarsi l’amico per cui “spara” verità dolorose, può succedere che l’altro si isoli e si stacchi con la scusa di “poter pensare all’argomento in questione“.

Credo sia falso, perchè non è per pensare o ri-pensare all’argomento che ci si stacca, ma perchè la persona che l’ha proposto in un alto gesto di amore infastidisce, Non è sull’argomento che ci sono problemi, ma sulla persona che ce l’ha portato alla coscienza.

Un amico sincero cerca sempre l’altro per discutere, per scendere nel buio dell’intimo in compagnia di una persona fidata: nessuno mai scenderebbe nelle viscere della terra da solo e senza alcuna protezione.

Purtroppo spesso preferiamo qualcuno che mente pur di rimanerci amico, piuttosto di uno che dice la verità per il bene dell’altro a discapito del suo.

Preferiamo uno che ci piazza in poltrona comoda e calda, piuttosto che uno che ci porta in cammino.

♥♥♥♥♥♥♥

“se aprirai il tuo cuore all’affamato,
se sazierai l’afflitto di cuore” (salmo di ieri)

Strano abbinamento di verbi: Aprire il cuore all’affamato e saziare l’afflitto di cuore.

Credo che tutto si potrebbe spiegare con la Sapienza di cuore.

Non tutte le “fami” devono essere saziate, ma è difficile capire di quale fame si tratta e solo la Sapienza del Signore rende interpreti.

♥♥♥♥♥♥♥

Ed infine una favola di Tolstoi

Il falco e lo zar.

Dopo la caccia, lo zar assetato si recò a una sorgente, e con lui andò il suo falco preferito. L’acqua stillava molto lentamente, e ci volle pazienza per colmare la tazza; quando finalmente lo zar potè portarla alle labbra, il falco sbattè le ali e la rovesciò. Lo zar avvicinò ancora la tazza alla sorgente e attese che si riempisse, ma ancora una volta il falco la fece cadere. Un po’ spazientito, lo zar ripetè l’operazione per la terza volta e il falco, incorreggibile, gli impedì nuovamente di bere.
– Ma allora lo fai apposta! – gridò lo zar infuriato, e scagliò l’uccello contro la roccia, uccidendolo. Tornò poi a colmare la tazza, ma giunsero correndo i sui servi:
– Non bere, non bere! Un serpente ha versato il suo veleno in quest’acqua!
Lo zar non bevve, guardò il falco morto e disse piangendo:
– Capisco troppo tardi quanto valeva quell’uccello!

… e si ritorna al primo pensiero … Ma ci sarà un nesso tra tutti questi pensieri in giostra?

Buona settimana.



 


Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: