Skip to content

Piante

13 gennaio 2011

“Esortatevi piuttosto a vicenda ogni giorno, finché dura questo oggi”

Eh … di questo dovremmo sempre ricordarcene.

Non rimandare a domani e non accontentarsi di quello fatto ieri, ma oggi esortiamo, proprio oggi, da mattina a sera.

Ognuno di noi ne ha bisogno, soprattutto quelli che non chiedono mai nulla e tanto fanno tacendo.

Il non esortare potrebbe fare danni enormi, inquantificabili ed imponderabili.

Siamo tutti un po’ come le piante: ci sono quelli che sono perenni e ci sono quelle stagionali.

Quelle stagionali sono quelle a cui serve, ad ogni primavera, essere ri-seminate e ri- piantate … magari solo perchè il nostro “clima” non è adatto a loro.

Ecco dovremmo prendere il prossimo come queste piante.

Inverni, gelo, vento, aridità (spirituali) e quant’altro possono togliere la vita, soffocare quel grande dono che è la Fede, stroncare la Speranza e congelare la Carità.

Lì,  quelle persone, dobbiamo esortare ogni giorno perchè possano sempre rifiorire, ma anche alle piante perenni serve esortazione con acqua, concime, cure, antiparassiti (anti – tentazioni).

E’ una cosa molto semplice, che possono fare tutti, ma così essenziale e vitale.

Il Vangelo stesso, Gesù stesso è stato un continuo esortare con amore.

Credo che la prima teologia sia la cura per le persone … anche quelle che sembrano essere diventate pietre aride.


Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: