Skip to content

Dubbi luminosi

13 dicembre 2010

Mt 21, 23-27 (Vangelo di Lunedì della III settimana d’Avvento)

Oggi è Santa Lucia … Una santa che ha a che fare con gli occhi, con il vedere e vedere giusto.

Il Vangelo parla di dubbi su Gesù, dubbi su Dio …

Ma perchè, invece, non dubitare su noi stessi?

Perchè non metterci in discussione alla luce del Vangelo?

E perchè non farlo solo riguardo Dio, ma farlo prima di tutto nel riguardo del prossimo?

Si dubita troppo spesso del prossimo e si è troppo certi di noi stessi o – al massimo – alcune nostre azioni sono precedute dagli stessi pensieri dei sommi sacerdoti e anziani del popolo che – è evidente –  mettono al sicuro noi stessi e pongono noi stessi nella verità ed al sicuro da scossoni.

Questione di vista, allora.

Un rimando ad un altro Vangelo che parla di occhi, di pagliuzze e di travi.

Buona 3° settimana d’Avvento.

Annunci
One Comment leave one →
  1. ROMEO permalink
    13 dicembre 2010 13:11

    Da oggi mancano tredici notti a Natale e siamo pure il giorno 13, pure dalla notte di Natale all’Epifania ci sono tredici notti. Sono tredici notti speciali (sacre) in cui tutto il creato si dona per la Terra e gli agricoltori che praticano la biodinamica lo sanno bene, perchè in questo periodo di “riposo” per la terra attraverso dei fenomeni naturali ed extra naturali viene donata fertilità e si forma quel piccolo strato superficiale di humus che poi con l’avvento della primavera potremo ammirare sotto ogni forma.
    Questi sono i doni che ricevette Gesù dumila anni fa, frutti della terra e del lavoro dell’uomo.
    E’ vero Anna, queste meravigliose notti meravigliamoci e lodiamo Dio che sempre ci dona, sotto ogni forma, quell’energia di Carità ed Amore che ci fanno soppravivere e di cui non siamo del tutto coscienti perchè se ci sforziamo a vedere esternamente l’ amore di Dio possiamo vedere che quelle energie di Dono entranno anche dentro di Noi e rendono fertile il nostro terreno dove Egli potrà seminare dei bei ed armoniosi pensieri che cresceranno e ci fortificheranno, perche abbiamo bisogno di fortificarsi come dimostra il Vangelo di ieri.
    Giovanni Battista pur essendo il più grande degli uomini nati da donna (Gesù è l’Uomo però non è nato da donna) manifesta i suoi dubbi (sei verramente Tu il Messia o dobbiamo attendere qualcuno altro…..) dopo che lui stesso in precedenza aveva riconosciuto e testimoniato. Chi siete andate a vedere nel deserto una canna sbattuta dal vento ? Se Giovanni Battista è il più grande dei profeti ed è continuamente sbattuto dai venti (le forze dell’opposto) noi cosa siamo? Noi dovremo fortificarci con la forza di Volontà del Battista e lasciarci trasformare dalla Grazia e dall’Amore di Gesu Cristo. Per “cambiare” è importante la forza dell’acqua del Battista (grinta, unità,essere solitario, noncurante della critica esterna, perseveranza) ma solo la forza del Fuoco (Amore) può far ardere i ceppi che hanno radici profondissime (albero del Bene e del Male nell’Eden). Pietro un giorno, avendo compreso le difficoltà dell’uomo, disse a Gesù “Ma Signore ma chi si salverà? Gesù ci conforta e ci dice “non si turbi il vostro cuore …… quello che è impossibile a voi è possibile a Me anzi voi protrete fare cose ancora più meravigliose di quelle che ho fatto Io perchè Io sono presente in Voi e sembra volerci dire , vi solleverò come quell’agnellino che era in Mezzo a rovi, non preoccupatevi, ma occupatevi , fate qualcosa, cercate, bussate, mettetevi im movimento, seguite il mio Esempio.
    Ciao a tutti.
    Romeo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: