Skip to content

Quaresima di luce

3 marzo 2010

Lettura Breve Sir 4, 1-5
Figlio, non rifiutare il sostentamento al povero, non essere insensibile allo sguardo dei bisognosi. Non rattristare un affamato, non esasperare un uomo già in difficoltà. Non turbare un cuore esasperato, non negare un dono al bisognoso. Non respingere la supplica di un povero, non distogliere lo sguardo dall’indigente. Da chi ti chiede non distogliere lo sguardo, non offrire a nessuno l’occasione di maledirti.

Questa è la Lettura Breve prevista nelle Lodi di oggi.

Quando l’ho letta mi sono immediatamente resa conto che è la conferma di quel “essere misericordiosi” ed è un proseguire quello che abbiamo scritto (Nicodemo ed io) per questa domenica.

Ma a questa Lettura breve se ne aggiunge un’altra proprio dei Vespri di domenica. Questa:

Lettura Breve Ef 4, 29-30
Nessuna parola cattiva esca più dalla vostra bocca; ma piuttosto, parole buone che possano servire per la necessaria edificazione, giovando a quelli che ascoltano. E non vogliate rattristare lo Spirito Santo di Dio, col quale foste segnati per il giorno della redenzione.

E parlano da sole e credo che questa sia la vera Quaresima di Luce, quella che davvero ci trasfigura (con un bel po’ di fatica).

Credits:
Natale come viaggio nella tenebra della notte verso la Luce” vetro di Marek Trizuljak;
immagine presa dal blog di Tanino

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: