Skip to content

Collanti

22 gennaio 2010

Commento alle letture di venerdì 22 gennaio 2010, nella Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani

Lettura del Vangelo secondo Marco 4, 10b. 21-23 (dal rito ambrosiano)
In quel tempo. Il Signore Gesù diceva a quelli che erano intorno a lui insieme ai Dodici: «Viene forse la lampada per essere messa sotto il moggio o sotto il letto? O non invece per essere messa sul candelabro? Non vi è infatti nulla di segreto che non debba essere manifestato e nulla di nascosto che non debba essere messo in luce. Se uno ha orecchi per ascoltare, ascolti!».

Unità della parola e del gesto, al cuore ed alle intenzioni.
Possiamo con un sorriso pensare che ogni nostra parola e gesto possa – per qualche strano motivo – resa pubblica?
Possiamo dire che siamo sempre stati persone che hanno unito, e unito chiunque?
Tutto verrà rivelato e spesso avviene nella quotidianità.

Rimaniamo uniti con ogni nostro dono al Signore e saremo dei “collanti”

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: