Skip to content

Battesimo di Gesù

10 gennaio 2010

Commento al Vangelo del 10 dicembre 2009, Battesimo del Signore (anno C)

Mentre Gesù, ricevuto il battesimo, stava in preghiera, il cielo si aprì.

+ Dal Vangelo secondo Luca (Lc 3,15-16.21-22)
In quel tempo, poiché il popolo era in attesa e tutti, riguardo a Giovanni, si domandavano in cuor loro se non fosse lui il Cristo, Giovanni rispose a tutti dicendo: «Io vi battezzo con acqua; ma viene colui che è più forte di me, a cui non sono degno di slegare i lacci dei sandali. Egli vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco».

Ed ecco, mentre tutto il popolo veniva battezzato e Gesù, ricevuto anche lui il battesimo, stava in preghiera, il cielo si aprì e discese sopra di lui lo Spirito Santo in forma corporea, come una colomba, e venne una voce dal cielo: «Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento».
Parola del Signore

Buon inzio

E’ già passato il periodo di Natale, inizia il tempo ordinario, ed oggi la liturgia ci propone un ponte con un lettura già ascoltata alla IIIa domenica di Avvento, ovvero la prima parte del brano di Vangelo; la seconda parte invece descrive la manifestazione della Trinità di Dio ed è l’inizio del ministero di Gesù.
Da notare che si passa dal cosiddetto “vangelo dell’infanzia”, dove l’evangelista Luca racconta la nascita di Gesù ed i suoi primi mesi di vita (con la parentesi del suo dodicesimo anno di età), all’entrata “in scena” nella vita pubblica. Tutti i trenta anni precedenti non sono noti, possiamo solo immaginarli ritornando all’epilogo del ritrovamento di Gesù nel tempio:
“Scese dunque con loro e stava sottomesso (…) cresceva in sapienza, età e Grazia” (Lc 2, 51-52).
Ognuno è libero di interpretare, e sono molti i commenti che si possono trovare in tal senso. A me piace pensare che la sua famiglia sia stata l’incubatore della Grazia di Dio, che piano piano, durante gli anni, si fa spazio in Gesù fino a riempirlo totalmente.

L’inizio del ministero di Gesù avviene con due azioni principali:

  • Si mette in coda e riceve il Battesimo
  • Sta in preghiera

Prima di tutto viene la preghiera ed il mettersi alla pari di tutti. In questo posso vedere già due atteggiamenti di Gesù che ricorreranno spesso durante i suoi tre anni di ministero.

Epifania della Trinità

Dopo i magi, che sono il simbolo della manifestazione della persona di Gesù nel mondo, la Trinità viene esplicitata qui per la prima volta; tutte le tre persone fanno il loro ingresso in scena, non è solo Gesù che entra nella vita pubblica. E’ un grande mistero quello della Trinità, che andrebbe approfondito in una sede separata, qui voglio solo sottolineare la decisione di Dio Padre di intervenire, tramite l’invio dello Spirito Santo sotto forma di colomba, nella vita pubblica con il figlio Gesù.
Fino a qul momento la famiglia di Gesù è stata quella “terena” di Maria e Giuseppe, da qui in poi la sua famiglia sarà tutta l’umanità intera, salvata con il suo sacrificio.

Battesimi: padri e figli

Mi ritornano in mente i riti del Battesimo ai quali ho partecipato, a partire da quelli dei miei due figli; riscopro con stupore il tesoro di Grazia che questo sacramento racchiude; comprendo meglio il suo grande valore, che ha fatto diventare i miei figli co-eredi del un regno dei cieli.

Penso che ogni rito del Battesimo al quale partecipo sia un’occasione per rivivere il mio Battesimo, per aumentare la consapevolezza del grande dono che mi hanno fatto i miei genitori.
Il Battesimo è stato per me l’inizio della mia vita in Gesù Cristo, così come l’aver portato i miei figli in braccio al fonte battesimale mi ha dato una grande gioia, che oggi riscopro e riassaporo.
E’ bello ritrovare il mio ruolo di padre ed insieme di figlio nel Sacramento del Battesimo.

Soprattutto ringrazio ancora una volta Dio per essere suo figlio.

La rugiada non ti bagna se cammini dietro un elefante
(proverbio bantandu, Rep. Dem. del Congo)


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: