Skip to content

Di chi è il Regno ?

2 ottobre 2009

Commento al Vangelo del 4 ottobre 2009, XXVII domenica del tempo ordinario (anno B)
seconda parte

+  Dal Vangelo secondo Marco (10, 13-16)
Gli presentavano dei bambini perché li toccasse, ma i discepoli li rimproverarono. Gesù, al vedere questo, s’indignò e disse loro: «Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite: a chi è come loro infatti appartiene il regno di Dio. In verità io vi dico: chi non accoglie il regno di Dio come lo accoglie un bambino, non entrerà in esso». E, prendendoli tra le braccia, li benediceva, imponendo le mani su di loro.

gesu con bambini

Incontri
Nel percorso che sta facendo da Cafarnao per arrivare a Gerusalemme Gesù incontra dei bambini, che gli erano stati portati affinché lui li toccasse.
Io cerco di immaginare la scena, pensando all’ultima festa alla quale hanno partecipato i nostri figli: bambini vocianti, confusione, grida, giochi… e credo bene che gli apostoli cercassero di mettere un po’ di ordine !

E’ un rapporto fisico quello che Gesù instaura con questi bambini: abbraccia, benedice, impone le mani, ed i piccoli ricambiano con una assoluta fiducia in lui. La relazione che si instaura è simile a quella di un padre/madre con i suoi figli, o anche a quella tra due innamorati; è la manifestazione di una comunicazione profonda e concreta.

Andare a Gesù

Gesù vuole costituire questo rapporto con tutti noi, vuole amarci, vuole che andiamo da lui. I bambini, nella loro semplicità, sanno rispondere naturalmente e senza sforzi a questa chiamata, poiché hanno un modo di guardare il mondo totalmente libero dai condizionamenti che invece subiamo noi adulti.
Per questo motivo riescono facilmente ad accogliere il Regno di Dio e quindi ad entrarci.

Modelli

Il cuore di un bambino non è stato ancora intaccato dalla durezza di cui si parlava nel brano precedente, non è ammalato di sclerocardia.
E’ un cuore pronto ad accogliere senza resistenze la chiamata di Gesù : “venite a me”.

Ecco cosa significa “ritornare bambini”: non si tratta di essere infantili, piuttosto riscoprire che avere un cuore come il loro ci permette di entrare nel Regno di e diventarne poi eredi.

Tutto qui ?

Certo, tutto questo può sembrare semplicissimo; se solo non avessimo questa pesantissima corazza sul nostro cuore !
Proviamo a cercare di togliere a poco a poco le maglie che stringono il nostro cuore, per poter così arrivare a toccare Gesù.

E facendo questo canticchiamo una bellisima canzone che certamente conosciamo, composta e cantata da Claudio Chieffo, che ci fa riecheggiare le parole del Vangelo di oggi.

CANZONE DI MARIA CHIARA
Claudio Chieffo

La mia porta sarà chiusa per il ricco e per il forte
per tutti quelli che non hanno amato
per chi ha giocato con la morte.
Per gli uomini per bene, per chi cerca la sua gloria
per tutti quelli che non hanno amato
e per i grandi della storia.

Se non ritornerete come bambini
non entrerete mai.
Se non ritornerete come bambini
non entrerete mai.

Non c’è posto per quell’uomo che non vende la sua casa
per acquistare il campo
dove ho nascosto il mio tesoro.
Ma per tutti gli affamati, gli assetati di giustizia
ho spalancato le mie porte
ho preparato la mia gioia.

Se non ritornerete come bambini
non entrerete mai.
Se non ritornerete come bambini
non entrerete mai.

Per chi fu perseguitato, per chi ha pianto nella notte
per tutti quelli che hanno amato
per chi ha perduto la sua vita.
La mia casa sarà aperta, la mia tavola imbandita
per tutti quelli che hanno amato
per chi ha perduto la sua vita.

Se non ritornerete come bambini
non entrerete mai.
Se non ritornerete come bambini
non entrerete mai.

Riporto una vignetta presa dal sito di Gioba, che qui ringrazio

vignetta bambini e gesu

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: